La guida completa
delle soft skill

Soft skill - le migliori domande per individuarle! 

Stanco di ricevere le solite risposte banali dai tuoi candidati durante la fase di selezione?

Abbiamo creato una lista completa e dettagliata di domande interessanti da porre durante i colloqui per fare emergere il potenziale dei tuoi candidati e conoscerne meglio la personalità.

Soft skills ITA

SCARICA EBOOK

Una giuda completa sulle soft skill che comprende:

  1. Che cosa sono le soft skill;
  2. Come definire quali soft skill sono utili all'interno della tua azienda; 
  3. Quali domande porre per valutare le soft skill che stai cercando in un candidato;
  4. Come porre le domande per mettere a proprio agio i candidati;
  5. I risultati del survey condotto in Italia su un campione di professionisti del mondo HR che hanno indicato le loro 'Top 5 soft skill'.

 

che cosa sono le soft skill?

Le soft skill sono le competenze relative al comportamento, alla personalità e alle capacità cognitive e nella maggior parte dei casi sono particolarmente difficili da individuare e valutare. Solitamente sono quegli aspetti della personalità che permettono alle persone di portare il proprio valore aggiunto in un team: il lato umano va molto oltre le sole competenze tecniche.

Ci sono diversi modi per individuare e valutare al meglio queste sfaccettature della personalità ma alcune domande sono sicuramente più pertinenti di altre. È quindi essenziale capire quali soft skill siano più importanti e identificarne diverse per ogni posizione ricercata: ogni ruolo, infatti, richiede caratteristiche specifiche. Porre le giuste domande durante i colloqui vi permetterà di trovare le persone perfette per la ricerca.

Le soft skill sono sempre più ricercate al momento dell’assunzione, poiché permettono di verificare:

  • La capacità di integrazione;
  • La realizzazione professionale;
  • Le potenziali performance della persona.

Individuare le soft skill non è però affatto semplice! Per questo motivo abbiamo messo insieme le domande più efficaci per partire con il piede giusto.

Iceberg soft skill

 

COME DEFINIRE LE SOFT SKILL UTILI ALLA TUA AZIENDA?

Prima di definire quali domande fare in fase di colloquio, riunisci il tuo team e i manager per chiarire cosa cercate nel vostro candidato ideale: in questo modo, potrai porre domande più mirate. Questa prima fase di definizione delle soft skill può essere dispendiosa in termini di tempo, ma risulta fondamentale per capire quali siano le caratteristiche che più vi stanno a cuore e che definiscono l’essenza più profonda della vostra azienda.

Se chiedi a un manager della tua azienda: «che profilo stai cercando per questa posizione?», quasi sicuramente ti risponderà: «vorrei qualcuno come Antonio»!

Cerchiamo quindi di saperne di più su Antonio e scoprire quali sono i tratti della sua personalità!

 

QUALI DOMANDE PORRE PER VALUTARE LE SOFT SKILL?

Ci sono alcuni aspetti fondamentali a cui prestare attenzione:

  • Non porre mai domande inappropriate o discriminatorie;
  • Assicurati che ogni domanda serva a valutare una specifica competenza;
  • Avverti i candidati sulla specificità di alcune domande per non metterli in difficoltà.

Una volta identificate le soft skill richieste per ogni posizione (attenzione a sceglierne una quantità ragionevole, 4 o 5 per ogni ruolo al massimo) rimane il difficile compito di individuarle nei candidati.

Il 60% dei manager dichiara di avere difficoltà a valutare le soft skill dei candidati.

Obiettivo: individuare delle domande abbastanza insolite che però non destabilizzino il candidato. I candidati non devono essere impauriti ma, al contrario, sentirsi a loro agio per poter far emergere al meglio la loro personalità.

L’idea: il colloquio live (che sia dal vivo o in video) è il momento ideale per valutare in modo completo le soft skill di un candidato ma spesso non si ha a disposizione abbastanza tempo.

Per ovviare al problema consigliamo di iniziare a valutare le soft skill fin dall’inizio del processo di selezione usando i diversi strumenti digitali a disposizione.

Soft skills ITA

Scarica l'ebook per accedere alla lista di domande completa!

 

Come porre le domande?

  • DOMANDE APERTE: ti suggeriamo di prediligere domande aperte e situazionali;
  • DEFINISCI UN ORDINE: ti sarà utile definire l’ordine delle domande in modo che il candidato possa esprimersi in modo conciso, preciso e illustrando le proprie risposte;
  • SELEZIONA 2 O 3 SOFT SKILL: individua le caratteristiche da valutare per ogni step del processo di selezione;
  • VALUTA DALLA FASE DI PRE-SCREENING: i nostri clienti valutano in media 2 soft skill che considerano indispensabili già in fase di preselezione attraverso il video-colloquio in differita.

L'obiettivo è di potere valutare seguendo il metodo STAR (Situation, Task, Action, Results):

  • Situazione di partenza;
  • Target o compito svolto;
  • Azioni intraprese;
  • Risultati ottenuti.

 

I RISULTATI DEL SURVEY IN ITALIA

survey italia

Tanti di voi hanno dato il loro prezioso contribuito alla realizzazione di questo ebook.

Durante le scorse settimane, infatti, abbiamo chiesto a numerosi professionisti del mondo delle Risorse Umane, di partecipare a un questionario per consentirci di ampliare i contenuti sulla base delle vostre risposte. 

220 professionisti HR hanno partecipato all’iniziativa indicando le 5 soft skill che ritengono più importanti durante il processo di recruiting e quali domande utilizzano per individuarle e valutarle al meglio.

Le 5 soft skill più ricercate:

  1. Al primo posto tra le soft skill più ricercate dal campione che ha partecipato al questionario vediamo la capacità di problem solving;
  2. Al secondo posto segue la capacità di lavorare in team;
  3. Al terzo posto l’intelligenza emotiva;
  4. A pari merito, al quarto posto, troviamo curiosità e flessibilità;
  5. Al quinto posto, tra le soft skill più ricercate, abbiamo la capacità di adattamento.

Scarica l'ebook per accedere ai risultati completi.